Aree attività
  Scadenziario
Giugno 2020
DomLunMarMerGioVenSab
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 
  Servizio SMS
  Servizio Meteo
MODELLO IVA 2020

IVA 2020

 

 

Contribuenti obbligati alla presentazione della dichiarazione Iva

Sono obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale Iva tutti i titolari di partita Iva che esercitano attività d’impresa, attività artistiche o professionali.

 

 

Contribuenti esonerati dalla dichiarazione Iva

Sono, invece, esonerati dalla presentazione della dichiarazione Iva:

·         i contribuenti che per l’anno d’imposta hanno registrato esclusivamente operazioni esenti (articolo 10 del Dpr n. 633/1972), nonché coloro che essendosi avvalsi della dispensa dagli obblighi di fatturazione e di registrazione (articolo 36-bis del Dpr n. 633/1972) hanno effettuato soltanto operazioni esenti. Questo esonero non si applica se il contribuente:

-  ha effettuato anche operazioni imponibili anche se riferite a attività gestite con contabilità separata

-  ha registrato operazioni intracomunitarie o ha eseguito rettifiche (articolo 19-bis2 del Dpr  n. 633/1972)

-  ha effettuato acquisti per i quali, in base a specifiche disposizioni, l’imposta è dovuta da parte del cessionario (acquisti di oro, argento puro, rottami ecc.)

·         i contribuenti che si avvalgono del regime forfetario per le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti e professioni previsto dall’art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190;

·         i contribuenti che si avvalgono del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (cd "nuovi minimi")

·         i produttori agricoli esonerati dagli adempimenti (articolo 34, comma 6 del Dpr n. 633/1972)

·        gli esercenti attività di organizzazione di giochi, intrattenimenti e altre attività simili, esonerati dagli adempimenti Iva, che non hanno optato per l’applicazione dell’Iva nei modi ordinari

·         le imprese individuali che hanno dato in affitto l’unica azienda e non esercitano altre attività rilevanti agli effetti dell’Iva

·         i soggetti passivi d’imposta, residenti in altri stati membri della Comunità europea, se hanno effettuato nell’anno d’imposta solo operazioni non imponibili, esenti, non soggette o comunque senza obbligo di pagamento dell’imposta

·        i soggetti che hanno esercitato l’opzione per l’applicazione delle disposizioni in materia di attività di intrattenimento e di spettacolo, esonerati dagli adempimenti Iva per tutti i proventi conseguiti nell’esercizio di attività commerciali connesse agli scopi istituzionali (Legge 398 / 991)

·         i soggetti domiciliati o residenti fuori dalla Comunità europea, non identificati in ambito comunitario, che si sono identificati ai fini dell’Iva nel territorio dello Stato per l’assolvimento degli adempimenti relativi ai servizi resi tramite mezzi elettronici a committenti, non soggetti passivi d’imposta, domiciliati o residenti in Italia o in altro Stato membro.

·         i contribuenti che si avvalgono del regime forfetario per le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti e professioni (articolo 1, commi da 54 a 89, della legge n. 190 del 2014)

 

Come e quando si presenta

La dichiarazione Iva 2020 (relativa al periodo di imposta 2019) va presentata in forma autonoma, in via telematica direttamente o tramite un intermediario abilitato, entro il 30.04.2020 esclusivamente in forma autonoma

 

Attenzione
La presentazione deve essere effettuata - esclusivamente per via telematica - nel periodo compreso tra il 1° febbraio e il 30 aprile 2020

 

Novità mod. IVA 2020

Tra le novità si segnala:

·         riquadro “Firma della dichiarazione” è stata prevista la casella “Esonero dall’apposizione del visto di conformità”

·         Quadro VE:  è stata prevista l’indicazione delle operazioni attive con percentuale di compensazione del 6 per cento.

·         Quadro VF: è stata prevista l’indicazione delle operazioni passive con percentuale di compensazione del 6 per cento.

·         Quadro VQ: di nuova istituzione è stato previsto per consentire ai contribuenti interessati di determinare il credito maturato a seguito di versamenti IVA periodica non spontanei

·         Quadro VL: è stato previsto il rigo VL12 per l’indicazione del credito maturato a seguito di versamenti di IVA periodica non spontanei esposto nel nuova quadro VQ

·         Quadro VP:  di nuova istituzione è riservato ai contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di comunicare con la dichiarazione annuale i dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche relative al quarto trimestre

·         Quadro VO:  è stato previsto il rigo VO35, riservato ai soggetti che esercitano l’attività enoturistica e comunicano di aver optato per l’applicazione dell’IVA e del reddito nei modi ordinari

 

  Servizi esclusivi



  O.D.C.E.C. Torino
  Servizio online
Verifica Partita I.v.a.

  Login utenti
Login
Password
Copyright (2007-2020) by Studio Morisco Ragni - Dottori Commercialisti - Webdesign & programming by Onix informatica